Guida Analytics ai rapporti standard: In Tempo Reale

Google Analytics è lo strumento principale per misurare l’andamento di qualsiasi attività di web marketing. Grazie ad Analytics sei in grado di sapere tutto quello che succede sul tuo sito web, che cosa fanno gli utenti, da quali canali arrivano e in quali punti del sito convertono.

Dopo aver inserito il codice di Google Analytics sul tuo sito (qui trovi la guida per inserirlo su WordPress con un semplice plugin) ti trovi davanti 5 tipologie diverse di rapporti standard: In tempo reale, Pubblico, Acquisizione, Comportamento e Conversione.

I rapporti standard sono degli agglomerati di dati impostati di default da Google che forniscono una panoramica molto ampia dell’andamento del tuo sito web: dai dati demografici del pubblico ai canali attraverso i quali entrano sul tuo sito web. I rapporti standard possono inoltre essere filtrati e modificati a piacimento fino a “scovare” i dati che ti servono.

Su Analytics è possibile anche creare da zero dei Rapporti personalizzati con tutti i dati che vuoi raccogliere insieme in una singola vista, o creati sulla base di un rapporto standard, con ulteriori segmenti o filtri aggiunti per adattare il rapporto alle tue esigenze.

In questa guida (prima della serie sui rapporti standard di Google Analytics) andremo a spiegare il gruppo di rapporti “In Tempo Reale”.

Che cosa sono i rapporti “In tempo Reale”?

Come afferma il nome stesso nella sezione Rapporti in tempo reale di Google Analytics puoi monitorare che cosa succede sul tuo sito web in tempo reale (nel momento esatto in cui guardi i rapporti).

Questo tipo di rapporti sono utili per capire l’andamento del tuo sito Web in un momento specifico oppure per capire se la campagna che hai appena lanciato sta funzionando. L’importanto è non essere ossessionato dal sapere secondo per secondo cosa succede sul tuo sito.

Un visitatore del tuo sito entra nel rapporto in tempo reale se negli ultimi cinque minuti ha visualizzato una pagina o attivato un evento analytics. Quando leggi “In questo momento ci sono x utenti attivi sul tuo sito” sono quelli degli ultimi 5 minuti.

La sezione Rapporti in tempo reale è suddivisa in:

Panoramica

Questa è la visione d’insieme di ciò che sta accadendo sul tuo sito web in un dato momento.

Il rapporto Panoramica in tempo reale mostra quanti utenti sono attualmente attivi sul tuo sito, un elenco delle principali pagine attive, le principali fonti di traffico dei referral, le principali fonti di traffico dai social network, le parole chiave organiche, la gelocalizzazione degli utenti.

Località

Questo rapporto approfondisce luoghi da cui gli utenti accedono al tuo sito web.

Screenshot Rapporto Località Google Analytics

Nella vista iniziale puoi visualizzare gli utenti online suddivisi per nazione (sia nella lista a sinistra che sulla mappa). Selezionando uno dei paesi presenti puoi visualizzare una vista filtrata per città. Selezionando una città dall’elenco o dalla mappa puoi visualizzare i dati in base a quella città specifica.

Tieni presente che se applichi un filtro Paese o Città e poi accedi a un altro rapporto nella sezione “In tempo reale”, ad esempio sorgenti di traffico, i dati continueranno a essere filtrati finché non deciderai di cancellare il filtro.

esempio filtro località Google Analytics

I dati sulla località in tempo reale possono essere utili se stai conducendo una campagna indirizzata a una specifica zona geografica (nazione o città) e desideri monitorare il suo rendimento.

Sorgenti di traffico

Come indica il nome, questo rapporto mostra da dove arrivano i visitatori del tuo sito web.

I dati sono organizzati per mezzo (con che tipo di canale: ricerca organica, traffico diretto, email, social media, referrall ecc.), sorgente (cioè quale sito/piattaforma in relazione al canale), e il numero di utenti attivi  (oppure, se selezioni il filtro “visualizzazioni di pagina”, il numero di pagine viste per sorgente di traffico negli ultimi 30 minuti).

Questo rapporto in tempo reale può essere utile se, ad esempio, hai lanciato una campagna su più media (facebook, televisione, radio, stampa online) e vuoi sapere quale canale porta più traffico al tuo sito web. Oppure quale delle campagne attive su Facebook sta avendo i migliori risultati in termini di traffico.

Contenuti

Il rapporto Contenuti mostra su quali pagine specifiche del tuo sito si trovano i visitatori attivi. Il rapporto ti mostra gli url delle pagine visitate, i titoli delle pagine e il numero di utenti attivi su una determinata pagina. Anche in questo caso puoi passare alla vista filtrata in base visualizzazioni di pagina negli ultimi 30 minuti.

Un’altra utile funzione del rapporto Contenuti in tempo reale è che analizza i dati dell’utente in base al dispositivo, in modo che tu possa vedere quale percentuale di visitatori accedono al tuo sito da desktop, cellulare o tablet.

Rapporto Contenuti in tempo reale

Eventi

Questo rapporto è utile se hai creato all’interno della tua vista analytics degli eventi personalizzati per le interazioni sul tuo sito: ad esempio clic sui banner, download, riproduzione di un video, tempo sulla pagina ecc.

È quindi possibile utilizzare i dati in tempo reale di questo rapporto per tenere traccia degli eventi principali sul proprio sito nel momento in cui si verificano.

Il rapporto eventi in tempo reale è inoltre molto utile per testare il corretto inserimento dei codici di tracciamento degli eventi senza dover aspettare che google inserisca il dato nei rapporti standard sul comportamento.

Conversioni

Il rapporto Conversioni monitorerà il completamento in tempo reale di tutti gli obiettivi e le conversioni e-commerce che hai impostato in Google Analytics.

Gli obiettivi sono diversi dagli eventi in quanto tracciano il completamento di un’attività che contribuisce al successo della tua attività, piuttosto che solo un’interazione con il tuo sito. Ciò può includere effettuare un acquisto, compilare un modulo di preventivo, iscriversi alla newsletter e così via.

Come puoi utilizzare i rapporti in tempo reale per le tue attività di web marketing?

Test e risoluzione dei problemi relativi all’impostazione dei codici analytics

I rapporti in tempo reale di Google Analytics sono estremamente utili per verificare che tutto sia correttamente configurato e funzionante. A differenza degli altri rapporti standard in quelli in tempo reale non c’è attesa per la visualizzazione dei dati. In questo modo se c’è qualcosa che non funziona te ne accorgi immediatamente.

Ogni volta che inizi a tracciare un nuovo evento o un nuovo obiettivo, oppure crei un url UTM per il tracciamento delle campagne di consiglio di usare i rapporti in tempo reale per verificarne subito il funzionamento.

Monitorare e ottimizzare le campagne a breve termine

Passare le tue giornate a osservare i dati in tempo reale non è una buona idea. Prima di tutto perché perdi un sacco di tempo inutilmente e inoltre per valutare l’andamento di una strategia è sempre meglio guardare i dati dopo che sono stati tutti registrati e non minuto per minuto.

Ci sono però alcune campagne a breve termine che hanno bisogno di un monitoraggio in tempo reale in modo da essere migliorate e ottimizzate in brevissimo tempo.

Ad esempio per campagne social di breve durata (1/2 giorni) può essere utile il monitoraggio in tempo reale (unito al monitoraggio degli eventi e degli obiettivi) per controllare i budget e decidere come intervenire sulle offerte e i contenuti.